ANDREA MUTTI

Sono nato a brescia il 24  dicembre 1965. Ho un figlio stordito quanto basta e che adoro, sono guida alpina da 20 anni.

Arrampicata, alpinismo, ghiaccio, free ride, sci alpinismo, canyoning sono le mie passioni da sempre, che svolgo sia come passione che per lavoro. Oltre alle attività di montagna pratico kayak e parapendio singolo e biposto. Parlare di me e dire chi sono un pochino mi imbarazza. Vi potrei dire che sono bello, ricco e pieno di donne,ma alla prima occasione mi date il brevetto di pinocchio. Ho cominciato tanti anni fa ad amare i monti e sono ancora intento a consumare scarpe per sentieri, polpastrelli sulle rocce, prendere geloni, tuffarmi nei canyon e fare ruzzoloni nella neve. Sicuramente mi emoziono di più a guardare un cielo stellato che a visitare un museo, preferisco andare per boschi piuttosto che in discoteca, una buona birra non la rifiuto mai, mi sento più a mio agio in una tenda o nel mio furgone che in un hotel a 5 stelle, il vento mi esalta e i temporali mi fanno battere il cuore. Insomma, vado per monti perchè mi sento a casa, faccio la Guida alpina perchè amo stare in mezzo alla natura e adoro stare con le persone, l’insegnare ed  accompagnare mi esalta e mi aiuta a crescere. Uffa ……. vado per monti perchè è la mia vita.

Inizio a frequentare i monti fin da molto giovane, a sciare a 6 anni, a 12 ad arrampicare, a 14 a fare cascate di ghiaccio, insomma la mia passione comincia da molto lontano. Ora nel mio curriculum personale ho all’attivo circa 3000 salite fra roccia, ghiaccio e misto, di cui un centinaio di vie nuove e un centinaio di salite in invernale e solitaria, una filosofia di fare alpinismo che per me ha sempre avuto molta importanza per i momenti intensi che regala, momenti particolari che ho centellinato per godermeli fino al midollo, consapevole dei grandi rischi che questo modo di fare alpinismo comporta. Un modo profondamente intimo, dove esce la parte più nascosta e selvaggia del mio spirito. Le Alpi sono state il mio terreno di gioco principale, ma la mia passione mi ha portato a visitare diversi paesi in giro per il mondo, usando la scusa dell’arrampicata, dello sci, del ghiaccio e del parapendio per conoscere posti e gente diversa e meravigliosa. Posti che in alcuni casi mi hanno rubato il cuore e in cui sono tornato più volte: Usa, Canada, Ecuador, Cile, Perù, Giordania, Scozia, Marocco, Norvegia, Nepal, Isole Svalbard, Kashmir, Grecia e ex Jugoslavia.

Faccio parte di Liberavventura che nasce nel 1995 ed ha sempre avuto come obbiettivo principale promuovere le attività sportive in ambiente naturale in tutte le sue forme. I soci fondatori sono Guide alpine per cui la priorità è la promozione delle attività di montagna. Successivamente sono state inserite  altre attività  come la Canoa, il  Kayak, il Parapendio, sempre coadiuvati da professionisti. L’esperienza ci ha portato ampliare le nostre proposte anche in altri campi come: Incentive e Team Bulding per le aziende, Lavori in alta esposizione, corsi di formazione sia nel campo edile che in tutte le situazioni lavorative  a rischio caduta.

Contatta Andrea