Bikepacking Essentials – Stoviglie e set cucina

Svegliarsi con il profumo del caffè la mattina quando si è in viaggio non è un sogno irrealizzabile; anche quando si viaggia in bici! Basta attrezzarsi correttamente. Preparate la vostra bike, le borse da bikepacking, i vostri fornelletti ultraleggeri, le vostre pentole e quant’altro e via…pronti a spingere sui pedali! 

Cosa contraddistingue le stoviglie da bikepacking da quelle classiche o da quelle da campeggio puro e semplice? 

Le differenze più lampanti sono il peso e la dimensione: i prodotti per il bikepacking (così come quelli da trekking e da hiking) sono infatti realizzati in materiali leggeri e hanno dimensioni contenute. Inoltre, per ottimizzare gli spazi e i pesi, spesso un unico prodotto è pensato per poter svolgere diverse funzioni (ad esempio, coperchi e tappi che possono essere utilizzati anche come ciotole, piatti o bicchieri).

Un altro elemento che contraddistingue le esperienze di chi pratica bikepacking o cicloturismo dai campeggiatori è la necessità di poter essere totalmente indipendenti. Di conseguenza anche i prodotti da cucina da bikepacking devono funzionare anche senza appoggi esterni; viaggiando in bici non ci si ferma sempre nei campeggi; quindi, non si può sempre contare su acqua corrente o elettricità. 

Infine, spesso le padelle e le pentole per il bikepacking hanno manici staccabili ed universali che possono essere applicati ai diversi prodotti a seconda delle esigenze e staccati per poter rendere i prodotti i più compatti possibili.

L’ideale è acquistare set cucina per bikepacking pratici, compatti e leggeri, funzionali e destinati a durare a lungo e per molte avventure. Esistono, ad esempio, set con elementi di diverse dimensioni ad incastro, che possono in questo modo essere riposti più facilmente all’interno delle borse da bikepacking e in modo che occupino meno spazio possibile. 

Per quanto riguarda le pentole da bikepacking, consigliamo di scegliere prodotti leggeri, di dimensione ridotta e realizzati in materiali performanti; il titanio, ad esempio, conduce meno il calore, ma è ultra resistente e leggerissimo. L’ideale sarebbe scegliere pentole con ottimizzatori o involucri isolanti, così da evitare che il calore si disperda e velocizzare la cottura, ma anche un semplice paravento per il fornelletto può bastare.

Ovviamente la dimensione del set da cucina per bikepacking dipende dal numero di persone che intraprenderanno il viaggio: esistono kit per una persona soltanto, ma anche per due. Un acquisto intelligente potrebbe essere un set con pentola o padella, che contenga anche una ciotola o tazza, oppure un termos o portavivande con la stessa caratteristica, così da poter anche mantenere la temperatura del cibo. Come questo di Relags, che si contraddistingue per l’ampia apertura e la capacità di mantenere il cibo caldo fino a 6 ore e freddo fino a 12. È un prodotto estremamente versatile: il coperchio può essere utilizzato come ciotola o come tazza, la forchetta pieghevole in acciaio inox è inclusa e può essere sfruttata anche come cucchiaio.

Consigli per un kit base

Si può parlare di “kit base”, uguale per tutti, ma come in ogni aspetto dello sport e della vita la formula valida per tutti deve essere personalizzata in base alle proprie esigenze. L’unico modo per scoprire cosa fa veramente al caso proprio è fare prove sul campo, creando man mano il proprio personalissimo set da cucina per il bikepacking. 

Se cercate comunque un “kit cucina” base di partenza per i tour in bicicletta e per il bikepacking noi vi consigliamo di comporlo in questo modo:

• Pentola e coperchio, possibilmente anche un involucro isolante o un paravento

• Fornello ultraleggero e combustibile (qui la pagina dedicata)

• Posate e un coltello multiuso di qualità

• Ciotola o piatto

• Thermos o scaldavivande 

Infine, ricordatevi che, oltre alle stoviglie, dovrete portarvi anche dell’acqua e del cibo. Il cibo liofilizzato è molto comodo e basterà avere un fornello, una padella e dell’acqua per renderlo commestibile. Per quanto riguarda il cibo, è fondamentale considerare che pedalando la fame non mancherà, anzi! 

Amici bikepackers, cosa non può mancare nel vostro set cucina” per il bikepacking?

Carrello