Il bikepacking consiste nell’affrontare un viaggio in bici, portando con sé tutto il necessario per l’autosostentamento. Le borse che fanno parte dell’equipaggiamento si agganciano direttamente alla bici, per poter viaggiare più comodamente.

Quindi il comandamento principale è quello di viaggiare leggeri, il più leggeri possibile. In questo articolo vi daremo qualche indicazioni per poterlo fare. Innanzitutto assicuratevi che la vostra bici sia abbastanza comoda per affrontare lunghi viaggi: sella, manubrio e sospensioni… Tutto deve essere comodo e in ottime condizioni.

Generalmente l’attrezzatura deve essere scelta in base alla destinazione, al periodo dell’anno e alle condizioni atmosferiche, oltre che alla durata. 

Il nostro amico Willy Mulonia per affrontare un viaggio di 1200 km (3 settimane) ha trasportato un peso totale di 16.5 kg. Photo credit: Paolo Penni Martinelli

Abbigliamento e accessori

Limitate i vestiti allo stretto necessario, senza dimenticare di portare un cambio per la notte e una giacca antivento/shell di qualità. Fate attenzione anche alla scelta degli indumenti intimi,  in alcuni casi è bene scegliere quelli termici. I capi che consigliamo sono quelli con asciugatura rapida cosi da essere sempre asciutti.

Non dimenticate il casco, guanti e occhiali (da sole e/o da vista)

Borse e non solo

Borse e zaini capienti, leggeri e realizzati con materiali resistenti sono un must per il bikepacking. La scelta di questo tipo di attrezzatura dipende, oltre che dalla durata della vostra uscita, anche dalla bici in sé e dal vostro stile di guida. Ad esempio, tenere il peso delle borse più vicino alla bicicletta la rende più maneggevole.

Esistono infatti diverse tipologie di borse per il bikepacking: da sella o sottosella, borse da manubrio, borse da telaio, borse da tubo orizzontale.

Borse sottosella a volte completamente integrate o fissabili con un sistema a clip. Un consiglio: metti gli oggetti più pesanti più vicini al centro di gravità della bici.

Borse da telaio permettono di usare lo spazio all’interno del triangolo del telaio; ne esistono di diverse misure e capienze. La tipologia della bicicletta influisce sulla scelta di questo tipo di borsa.

Borse da manubrio la soluzione più comoda per trasportare sacco a pelo e tenda.

Altre tipologie di borsa da bikepacking per sfruttare al massimo lo spazio disponibile, esistono anche altre tipologie di borse, piccole e aggiuntive per snack, bevande, smartphone o adatte a trasportare il vostro localizzatore…

Ovviamente nella nostra selezione vi consigliamo anche qualche prodotto per riposare dopo una lunga giornata di bicicletta e strumenti per seguire meglio la tua rotta.

photo credit: Paolo Penni Martelli

Fornelli e pentole

Spostarsi o organizzare un viaggio in bicicletta significa poter viaggiare in autonomia, decidendo in autonomia dove e quando fermarsi. Per poterlo fare sono necessari anche una serie di prodotti, quello che può essere definito come l’equipaggiamento base. Ad esempio servirà il l’occorrente per poter cucinare, come un piccolo fornelletto portatile, per poter mangiare in qualsiasi momento e avere un pasto caldo indipendentemente dalle comodità. In commercio ne esistono di diversi tipi, da scegliere in base alle proprie necessità e in base alla destinazione del viaggio: fornelletti a gas, multifuel, ad alcol…

Sicuramente tra i punti da considerare più attentamente vi sono il peso e la dimensione, non vorrete certamente pedalare per centinaia di chilometri con un peso o un ingombro inutile sulla bici o nello zainetto! Inoltre sarebbe bene investire in un fornelletto da campeggio di qualità, così che possa durare accompagnandovi per diversi anni e diversi viaggi e avventure. Un buon fornelletto da viaggio dovrebbe avere la fiamma regolabile, non necessitare di troppi interventi di manutenzione (oltre alla classica pulizia dopo l’uso), dovrebbe essere intuitivo e semplice da utilizzare e avere un’ottima efficienza. Se avete intenzione di compiere viaggi in luoghi particolarmente ostili e inospitali, fate attenzione al tipo di combustibile, non tutti funzionano alle temperature più basse; oltre che alla presenza di protezioni dal vento e dall’aria, in modo che il fornelletto possa rimanere acceso e non si spenga accidentalmente.

Oltre al fornello, vi serviranno chiaramente anche altri prodotti e accessori, che vi permettano di cucinare, dalle stoviglie, alle pentole, alle tazze.

Ecco alcune delle proposte che troverete in negozio e sul nostro shop online

Tenda, saccoletto e materassino

Anche in questo caso l’attrezzatura migliore deve essere compatta, leggera, ma super-confortevole così da poter godere di una bella nottata di sonno. È infatti dimostrato che dormire bene influisce direttamente sul recupero muscolare, sulla resistenza e sulla prontezza di riflessi, tutti elementi che hanno effetti sulle performance ciclistiche.
Un tour in bicicletta di più giorni può essere anche un’occasione per poter dormire immersi nella natura e per ritrovare un contatto con essa. Se avete ulteriori dubbi sulla questione “dormire quando si viaggia in bicicletta”.

Dal 2001 il mondo della bicicletta è stato a fianco di persone che hanno viaggiato per giorni e giorni nelle terre più impervie del mondo.
Non siamo un negozio di biciclette, ma siamo specializzati nel consigliare i prodotti giusti, borse e abbigliamento per affrontare la tua “avventura” in bicicletta.

Carrello