ILARIA CORLI – GIOVEDI PRIMO GIUGNO AL VIA LA SUA SFIDA

COMUNICATO STAMPA 31 MAGGIO 2017

Scatterà giovedì primo giugno alle ore 8.00 dal bagno Nelson del Lido di Volano la nuova sfida di Ilaria Corli

verso il Guinness World Record.

Ilaria, reduce dalle imprese degli anni scorsi (la Ferrara – Caponord in solitaria del 2015 e la partecipazione alla Trans America Bike Race del 2016, una delle più dure competizioni di ultracycling al mondo) aggiungerà nuoto e corsa alla sua nuova avventura: il Triathlon più lungo del mondo. Tutto come sempre, e per quanto consentito da regolamento, in solitaria.

Per motivi di sicurezza infatti nella parte a nuoto Ilaria sarà accompagnata per le prime due tappe dalle imbarcazioni del Circolo Nautico di Volano, mentre nelle successive dalle canoe del Canoa Club di Ferrara.

L’attuale record è detenuto dalla messicana Norma Bastidas che nel 2014 ha percorso complessivamente 4.983 km in 63 giorni da Cancun (Messico) a Washington.

L’obiettivo di Ilaria è di percorrere in totale 7.000 km, superando di oltre 2.000 km il precedente record.

Tra le dotazioni di sicurezza previste troviamo l’utilizzo di boe di segnalazione per rendere visibile l’atleta e soprattutto del dispositivo di tracciamento Spot Gen3, che oltre a garantire la visualizzazione della traccia in tempo reale, presenta un tasto dedicato SOS che, in caso di emergenza, invia la posizione GPS direttamente alle organizzazioni di assistenza professionale.

Secondo la tabella di marcia approntata, Ilaria nuoterà per due settimane per circa 15 km al giorno percorrendo in totale 210 km tra Lido di Volano e Porto San Giorgio (Fermo), dove l’arrivo è dunque previsto per il 15 giugno. Pedalerà poi per 5.425 km passando per Nizza, Barcellona, Valencia, Madrid, Bordeaux, Nantes fino ad arrivare a Berlino attorno alla metà di luglio. Un altro mese è previsto per la frazione finale di corsa, i 1.365 km la riporteranno a Ferrara, dapprima lungo le piste ciclabili della Germania, poi lungo la Via Claudia Augusta, l’antica strada romana che dal Danubio portava alle rive del Po e dell’Adriatco.

L’arrivo è previsto all’interno del Castello a Ferrara attorno al 20 di agosto.

Garanti e testimoni per la Guinness World record saranno Antonio Giannini, sindaco del Comune di Ro ed Enrico Balestra, presidente Provinciale della Uisp di Ferrara che, oltre al ruolo istituzionale possono mettere in campo la loro passione sportiva per i viaggi e l’avventura.

Sarà possible seguire in tempo reale l’avventura di Ilaria attraverso il dispositivo SPOT GEN 3 al seguente link:

http://share.findmespot.com/shared/faces/viewspots.jsp?glId=0ZmIEyRi1vXeEg3GEZpquozRXxzeqzrOz

Durante il percorso Ilaria sarà anche ambasciatrice della città di Ferrara, sostenendo e rinforzando i gemellaggi che la città e le varie associazioni che operano sul territorio vantano in giro per l’Europa.

Tantissimi inoltre i partner locali e nazionali che hanno già deciso di appoggiare l’impresa di Ilaria. Enti, Istituzioni e privati infatti saranno al suo fianco, ciascuno con il contributo proprio del ruolo.