YUKON ARCTIC ULTRA NEWS: RITORNO A WHITEHORSE

Enrico e Hanno tra poco prenderanno un volo piper per rientrare a Whitehorse dal quale potranno rivedere dall’alto il lungo e serpeggiante Yukon River, le infinite foreste e i luoghi delle loro “battaglie”. Ambedue mi hanno incaricato di ringraziare, cosa che faranno personalmente appena possibile, tutti gli sponsor e gli amici che hanno creduto in loro e che hanno appoggiato e permesso questa loro iniziativa.
Non è andato tutto come avrebbero voluto, ma nello stesso modo come si erano preparati all’evento, con impegno, passione e sacrificio, ambedue hanno dato vita ad una lotta sul campo con tutte le loro forze, dando a mio parere uno splendido esempio di forza, di umanità e di amicizia.
Una notizia che riportiamo è che anche il forte concorrente inglese Simon Reed, dopo l’ispezione del suo equipaggiamento all’arrivo, è stato anch’esso penalizzato di 12 ore, riportando di fatto i risultati agli equilibri che si sono visti in campo. Ci sono inoltre altri concorrenti in gara che vi invito a seguire e che stanno lottando per riuscire ad arrivare a Dawson City entro le ore 10:30 del 18/02, data in cui ci sarà il “cut-off-time”(tempo limite). Daniel Benhammou dal Colorado, l’inglese Julian Hall e Jan Francke dalla repubblica Ceca vedranno tra qualche ora lo striscione “finish” di Dawson City.