NUOVO HOJI PRO TOUR

Nel 2013 il freerider professionista Eric “Hoji“ Hjorleifson e Fritz Barthel, inventore del low tech, hanno creato un progetto comune che avrebbe rivoluzionato il mercato degli scarponi da scialpinismo. Dopo anni di ricerca e sviluppo e un’intensa attività di collaudo è nato uno scarpone da scialpinismo che ha riscritto la tecnologia degli scarponi da scialpinismo. Lo scarpone HOJI Pro Tour!

THE FIRST SKI BOOT FOR TOURING

Uno scarpone da sci alpinismo deve essere orientato alla salita o alla discesa? Dall‘inverno 18/19 l’eterno dilemma è finalmente risolto, perché con lo scarpone Hoji una cosa non esclude l’altra. Grazie al sistema brevettato Hoji-Lock è possibile creare un collegamento diretto tra scafo e gambetto: lo spazio fra questi due elementi appartiene al passato. Il risultato è una performance in discesa degna di uno scarpone da sci alpino.

HOJI & FRITZ
Hoji è un freerider professionista senza pari, non solo per il suo straordinario talento per lo sci, ma anche per la sua ossessione di modificare e perfezionare costantemente il materiale per le sue avventure, sempre alla ricerca di nuove soluzioni. Anche Fritz lavora per trovare soluzioni. Il “Daniel Düsentrieb“ dello sci alpinismo è l‘inventore per eccellenza. Insieme alla sua “gang”, con l’invenzione dell’attacco pin Low-Tech ha riscritto gli standard del mondo dello sci alpinismo. Il suo motto è: “la pigrizia è la base del progresso. Lasciar andare è un’arte. Low-Tech invece di High-Tech.”

I due, tanto diversi quanto congeniali, sono stati affiancati dagli esperti di scarponi di DYNAFIT, e dall’unione delle forze è nato lo scarpone Hoji.

COSA RENDE QUESTO SCARPONE COSÌ RIVOLUZIONARIO?
HOJI LOCK SYSTEM: Questo sistema di chiusura, che viene attivato con un gesto dal tallone dello scarpone, mette in funzione il sistema interno. Due perni che si trovano a sinistra e a destra del tallone si incastrano, formando un’unità tra scafo e gambetto. Il sistema Hoji Lock fa sì che lo scarpone sia flessibile in salita come un classico scarpone da sci alpinismo, mentre in discesa diventa rigido come un autentico scarpone da sci alpino. Il gioco tra scafo e gambetto nella posizione di discesa, che si verifica spesso negli scarponi da sci alpinismo, è acqua passata.

Ma non è solo il sistema HOJI LOCK, in attesa di brevetto, a rendere lo scarpone Hoji Boot la prima scelta per lo sci alpinismo.
Dai un’occhiata a questi importanti dettagli:

– Rotazione del gambetto fino a 60 gradi e lingua a V per la massima libertà di movimento, flessibilità e comfort in salita

– 11 gradi di inclinazione in avanti, per performance senza compromessi in discesa

– Speed Nose: punta ridotta e un punto di rotazione spostato indietro

– Cramp-in System: Tecnologia Salewa Hook, per agganciare il rampone più leggero del mondo