Lo sport contro la depressione

La storia di Zoe Margolis e di come il running l’ha aiutata a superare la depressione, salvandole la vita.

Zoe Margolis era caduta in uno stato di depressione e nemmeno le cure sembravano funzionare, un giorno ha però deciso di rispolverare le sue vecchie scarpe da ginnastica e di riprendere a correre. 

Zoe ha raccontato la sua storia nel suo blog girlwithaonetrackmind e poi al The Guardian, il famoso sito di informazione britannico. In un battito di ciglia si era ritrovata single e disoccupata, sovrappeso e stanca. Inizialmente  non riusciva nemmeno a raccontare il suo stato d’animo nel suo blog. Ansia e tristezza prendevano il posto continuamente l’una dell’altra, in un ciclo infinito che la faceva sentire sola e abbandonata a se stessa. Aveva toccato il fondo, nemmeno terapia, medicine e dottori erano in grado di aiutarla. 

Spinta da un silenzioso e quieto desiderio di muoversi, ha iniziato a fare delle camminate. Ma camminare lentamente non bastava a silenziare i suoi pensieri, così ha iniziato a correre, finchè una fredda e buia mattina di febbraio non si è ritrovata a pensare “Zoe, se riesci a fare questo, puoi anche superare questo momento orribile e questa tristezza che ti stai portando dentro. Puoi superare qualsiasi cosa”. E così è successo: sei mesi più tardi ha superato la depressione ed è sopravvissuta. 

Come Zoe, molte altre persone si sono ritrovate a dover affrontare un dolore o un momento difficile e a superarlo grazie allo sport. 

Alcuni trovano conforto andando in analisi da un terapeuta, altri poggiano la loro testa sul bancone del pub e si tuffano in una pinta di birra. Io ho scelto di correre: questa è la mia terapia. – Dean Karnazes

Anche la storia di Dean Karnazes, famoso ultramaratoneta, richiama quella di Zoe. Racconta infatti che il giorno del suo trentesimo compleanno, triste e ubriaco, si è ritrovato ad indossare le sue scarpe da running, correndo per quasi 50km nella Silicon Valley e da quel giorno non ha mai smesso di correre, diventando il campione che noi oggi tutti conosciamo. 

Tutto ciò per ricordarci che lo sport è sì un mezzo per mantenerci in forma e allenare il fisico, ma, se affrontato con il piede giusto, può anche essere un modo per ritrovare noi stessi e il nostro benessere psicologico e mentale.